Crea sito

Un robot ci renderà immortali

robot-immortali

L’ingegnere Martine Rothblatt ha realizzato una testa robotica capace di immagazzinare ricordi, pensieri, opinioni e sentimenti delle persone.

Tutti i dati del cervello vengono prelevati – come se si usasse una chiavetta usb – e trasportati su un computer così da creare una seconda mente, un alter ego che regalerà l’immortalità.

Il primo robot, o clone meccanico, si chiama Bina-48, in onore della moglie defunta. Il rivoluzionario prototipo consiste proprio in una testa meccanizzata – che ricorda i tratti somatici della donna – dotata di parola, di un proprio intelletto e di una propria coscienza, tanto da riuscire a reggere una conversazione. Bina-48 è stato creato cinque anni fa da Hanson Robotic ed l’avatar digitale di Bina Aspen.

Il tutto viene reso possibile da una banca dati creata attraverso Mindware, un programma che copia e travasa nell’androide le modalità con le quali il cerebro umano organizza le informazioni, crea le emozioni e raggiunge la propria consapevolezza.

“Credo che clonare la mente sarà la più grande invenzione dell’umanità e le opportunità di mercato che offre sono infinite” dichiara Rothblatt a Bloomberg, spiegando come avere un gemello robotizzando possa facilitare anche la vita quotidianità: “Così come tutti vogliono un telefono intelligente e un account sui social network, tutti vorranno un clone della propria mente. Tutto sarà più facile e avremo il dopo del tempo per fare qualsiasi cosa grazie al replicante”. (fonte)

Avete problemi con il vostro profilo, ve lo hanno “rubato” o ricevete avvisi da Facebook che qualcuno ha cercato di accedervi o di cambiare password? Per cercare di risolvere questi e altri problemi, contattateci senza impegno. Potete farlo tramite un messaggio alla nostra pagina o telefonicamente (in orari di ufficio) al numero 331.449.8368. CLICCA-QUIValuteremo insieme se necessitate di un semplice consiglio, magari tramite le oltre 1.200 note già pubblicate, o se per risolvere preferite essere seguiti passo passo tramite un servizio professionale di teleassistenza (ai nostri fan, ma solo a loro, costa pochi euro). Altre informazioni

Ti potrebbe interessare anche...