Crea sito

Perchè i consumatori bocciano il MacBook Pro

consumatori-macbook-pro

Per la prima volta Consumer Reports, la ‘Bibbia’ dei consumatori statunitensi, non raccomanda l’acquisto di un computer portatile di Apple. La nuova linea di MacBook Pro, lanciata in autunno, non ha superato i test degli esperti, che hanno puntato il dito contro la durata “altamente incostante” della batteria.

Il problema della batteria, spiega Consumer Reports, riguarda tutti e tre i MacBook Pro testati. Ad esempio nel modello da 13 pollici con TouchBar (la barra inserita nella parte alta della tastiera), la batteria ha mostrato una durata di 16 ore nel primo test, 12,75 nel secondo e 3,75 nel terzo. Nel modello senza TouchBar la batteria ha consentito un’autonomia dalla presa elettrica pari a 19,4 ore nel primo test e 4,5 ore nel secondo.

Per questi computer, Apple dichiara fino a 10 ore di autonomia. La prova di Consumer Reports conferma i problemi di batteria che diversi utenti hanno segnalato in rete, a cominciare dai forum di supporto di Apple.

Alcuni consumatori hanno scritto online di aver notato miglioramenti nella durata della batteria con l’aggiornamento del sistema operativo macOS 10.2.2. In questo aggiornamento Apple, che non ha mai confermato il problema, ha rimosso l’indicatore che segnala le ore e i minuti di autonomia restanti, indicatore considerato impreciso perché dipendente dal tipo di uso del pc fatto dal singolo utente. (ANSA)

You may also like...