Crea sito

Trump contro Amazon, il Presidente USA ossessionato dalla società di Bezos

Ossessionato da Amazon. Ma non nel modo in cui comunemente si sarebbe portati a credere: non parliamo di un individuo colto da shopping online compulsivo, ma niente meno che del Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump che vedrebbe il gigante dell’e-commerce come vero e proprio fumo negli occhi.

Trump sarebbe pronto, a quanto si apprende da alcune fonti ben informate, a mettere mano a qualsiasi mezzo legale per ostacolare le attività e gli affari della società di Jeff Bezos. Tra le misure che potrebbe adottare si parla di un inasprimento degli oneri fiscali o l’impiego delle leggi antitrust contro la compagnia.

Il Presidente USA da diverso tempo sta lanciando frecciate ad Amazon: a dicembre aveva duramente criticato un accordo che la società aveva stretto con il servizio postale degli Stati Uniti d’America, affermando che Amazon si stava arricchendo ai danni dell’USPS. In precedenza, durante l’estate, Trump aveva accusato il gigante dell’e-commerce di danneggiare gravemente i commercianti, causando la perdita di molti posti di lavoro in tutti gli stati.

E sempre a dicembre il Presidente ha attaccato il Washington Post, di proprietà di Jeff Bezos, accusandolo di essere un braccio “lobbista” di Amazon in grado di fare pressione sulla politica perché eviti di approfondire la sua situazione fiscale. Secondo Trump se Amazon avesse pagato tasse eque, le azioni della società sarebbero colate a picco.

Trump passerà dalle parole ai fatti? Considerando la condotta politca tenuta fino ad oggi, fatta anche di gesti e misure piuttosto eclatanti, non è da escludere. Staremo a vedere. (fonte)

Ti potrebbe interessare anche...