Regifting, quando il regalo di Natale non ti piace

regifting-natale

Già pronti a rivendere online i regali di Natale sgraditi oltre 2,8 milioni di italiani. Intercettando il fenomeno del regifting, dal 26 dicembre fino all’8 gennaio, eBay propone una promozione dedicata ai venditori privati.

Oltre 2,8 milioni di italiani sono pronti a vendere i regali ricevuti a Natale non proprio azzeccati, trasformandoli così in una fonte di guadagno. Lo dicono i risultati di una ricerca Tns commissionata da eBay, da cui emerge anche che quasi un italiano su due, il 48%, a Natale ha ricevuto almeno un regalo non esattamente desiderato.

Se il 47% delle persone intervistate decide comunque di tenere il regalo, facendo buon viso a cattivo gioco, sono oltre 2,8 milioni gli italiani che stanno già pensando a come rivendere online i doni indesiderati. Un’attitudine che vede più inclini gli uomini con un +33% rispetto alle donne. A livello regionale i capofila di questa tendenza sono i liguri e i piemontesi (rispettivamente il 100% e il 57% in più rispetto alla media nazionale). Atteggiamento contrario invece, per siciliani, pugliesi e toscani che preferiscono tenersi comunque il dono.

Chi vende online ciò che ha ricevuto lo fa soprattutto per mettere via qualcosa (57% degli intervistati, il 12% in più del 2014), ma anche per acquistare un regalo per qualcun altro.

Intercettando il fenomeno del regifting, dal 26 dicembre fino all’8 gennaio, eBay propone una promozione dedicata a tutti i venditori privati con tariffe gratuite per 5 inserzioni ed un massimo di un euro di commissioni sul valore finale di vendita. (fonte)

Ti potrebbe interessare anche...