Crea sito

Facebook, acclamato dopo aver sparato alla ex senza ucciderla

spara-facebook

Un uomo prova ad ammazzare la sua ex, lei sopravvive e lui si sfoga con un post su Facebook in cui esprime il suo rammarico per non esserci riuscito, raccogliendo una manciata di like e una serie di “messaggi di solidarietà”. Qualche esempio: “Tutti con te, Pino” oppure “Ritenta e sarai più fortunato”. Sembra una barzelletta ma è la storia di Pino Lama, 59enne tarantino che, nel giro di qualche ora, da anonimo è diventato un personaggio virale.

Finché la pagina non è stata oscurata, c’è anche chi si è lanciato in commenti motivazionali incitando l’uomo ad avere più fiducia in sé stesso: “Non hai creduto abbastanza in te stesso” e anche “Non smettere mai di seguire i sogni”.

E’ sempre all’ordine del giorno il tema del cyberbullismo ma questa volta si è andati un passo oltre: qua si tratta di una valanga di parole sputate sui social in seguito al caso reale di una donna che ha rischiato di morire per un proiettile conficcatole nell’addome.

I fatti – Il mattino del 30 novembre scorso, Pino Lama ha sparato un colpo di pistola all’ex compagna, Cristina Bruno, ferendola alla pancia per poi colpirla alla testa con il calcio della pistola. Sebbene ferita, la donna è riuscita a tornare a casa e a chiamare i soccorsi. Nel frattempo, l’uomo si è dato alla fuga a bordo della propria macchina, trovando il tempo poco dopo per postare su Facebook il messaggio ” chiedo scusa a tutti in particolare a mia Madre” per poi aggiungere “Cristina Bruno, era la fine che meritavi” dando così inizio all’orribile scempio da parte degli amici.

L’uomo è stato fermato ma non si sanno ancora le ragioni del gesto. La donna, invece, è fuori pericolo di vita. (fonte)

You may also like...